Da non perdere
  • Home
  • Guide
  • Box Android, Google TV e Android TV: tutto quello che c’è da sapere

Box Android, Google TV e Android TV: tutto quello che c’è da sapere

Scritto da in data 28 Maggio 2021 0 96 Views

Ci sono sul mercato numerose tipologie di dispositivi, per connettersi alla nostra TV con sistemi Google ma non sappiamo distinguerli? Vediamo tutto quello che c’è ad sapere insieme alle loro differenze.

Negli ultimi tempi Google ha rilasciato una marea di dispositivi e di sistemi operativi diversi per le Smart TV o per i set-top-box e per l’utente medio è subito caos! Cosa significa Google TV? La differenzia da Android TV? Entrambi hanno qualcosa in comune con i classici TV Box Android? Le risposte aumentano, così come la confusione al momento dell’acquisto di un nuovo televisore o di un nuovo TV Box.

Proprio per venire incontro a queste difficoltà tecnologiche a marchio Google, abbiamo realizzato una guida completa sulle differenze tra Google TV, Android TV e TV Box Android così che, la prossima volta che ci ritroveremo queste sigle in una scheda tecnica di un dispositivo in vendita online o sotto un televisore presente nel centro commerciale, sapremo esattamente cosa significa e cosa dobbiamo acquistare.

Differenze tra piattaforme smart TV Google

Le differenze tra queste piattaforme smart sono abbastanza evidenti, anche se solo in due casi possiamo parlare di prodotti ufficiali supportati da Google, ossia Google TV e Android TV. Con i TV Box Android invece abbracciamo un ampio ventaglio di dispositivi diversi che raramente dispongono del supporto ufficiale da parte di Google.

Android TV

Con Android TV identifichiamo il sistema operativo Android ottimizzato per girare sulle Smart TV compatibili, così da poter sfruttare gran parte delle app che siamo abituati ad utilizzare su smartphone Android anche con il telecomando del televisore.

Collegando al Wi-Fi questo tipo di televisori di fasci alta avremo accesso a tutte le app di streaming multimediali più famose, potremo installare le app di media center e le app per gestire le liste IPTV, potremo lanciare i comandi vocali dell’Assistente Google e utilizzare il protocollo Google Cast per inviare i contenuti dallo smartphone al televisore (funzionalità Chromecast integrata). Al momento in cui scriviamo Android TV è basato su Android 9.0, ma probabilmente sarà l’ultima volta che vedremo questo nome sul mercato, visto che Google ha deciso di ribattezzare tutti i nuovi rilasci di Android TV in Google TV (come vedremo nel successivo capitolo).

Se vogliamo dare uno sguardo alle Smart TV Android vi consigliamo di scegliere tra i modelli di televisori qui di seguito elencati, con una fascia di prezzo abbordabile, per poi andare su quelli un pò più costosi.

Al momento non è previsto il supporto ad Android TV per gli Smart TV LG e Samsung, che utilizzano dei sistemi operativi proprietari (rispettivamente WebOS e Tizen OS).

Google TV

le Google TV non sono identificate come un nuovo sistema operativo ma bensì una semplice interfaccia launcher, che permetterà di accedere in maniera più rapida a tutti i contenuti multimediali in streaming, alle app preferite e ai contenuti Google più utilizzati. Per un rapido utilizzo vi lasciamo al link di Google Chromecast qui di seguito.

TV Box Android

Se acquistiamo un TV Box Android possiamo parlare di Android TV o ancora meglio di Google TV? Assolutamente no: purtroppo su questi dispositivi viene utilizzata una versione di Android classica (uguale a quella per gli smartphone), senza ottimizzazioni e certificazioni da parte di Google (tranne alcune eccezioni che vi mostreremo in basso).

Su questi dispositivi possiamo installare le app di streaming ma non otterremo la massima risoluzione (FullHD e 4K), visto che è necessario ottenere la certificazione di Google per poter supportare le risoluzioni più elevata da Netflix o da app simili. In ogni caso possiamo sempre installare le app per le liste IPTV. Vi lasciamo alla guida d’acquisto dei Migliori Dispositivi Per Lo Streaming Nel 2021: I Migliori Lettori Multimediali A Confronto

Conclusioni

Come abbiamo visto nella guida ci sono delle sostanziali differenze tra Google TV, Android TV e TV Box Android sufficienti a farci sbagliare al momento dell’acquisto di un nuovo televisore o di un TV Box: dobbiamo prestare la massima attenzione e scegliere il sistema che più si adatta alle nostre esigenze. Per esempio tutti i modelli di Smart TV Android in vendita in Italia dispongono di sistema operativo Android TV 9.0, ma dobbiamo accertarci che essi ricevano la nuova interfaccia Google TV, che probabilmente diventerà l’unico ambiente smart per tutti i futuri televisori (tempo qualche anno e non troveremo più in commercio Android TV ma solo Google TV). Sui TV Box dovremo prestare ancora più attenzione, visto che questi dispositivi dispongono di una versione di Android liscia senza ottimizzazioni e senza certificazioni Google: buone per scaricare le app, ma non potremo beneficiare dell’alta definizione sulle app di streaming.

Come alternative ai TV Box possiamo provare l’Amazon Fire TV Stick.


Tutti I Prezzi Sono Corretti Al Momento Della Pubblicazione. A Volte Includiamo Link A Negozi Online. Se Si Fa Clic Su Uno E Si Effettua Un Acquisto, Potremmo Ricevere Una Piccola Commissione. Per Ulteriori Informazioni, Vai Qui.
Fr3nkMara
  Guide
Copyrighted.com Registered & Protected