Da non perdere
  • Home
  • Novità
  • I progetti di reverse engineering di GTA 3 e Vice City sono tornati online

I progetti di reverse engineering di GTA 3 e Vice City sono tornati online

Scritto da in data 30 Giugno 2021 0 85 Views

Ripartendo da febbraio: su GitHub è apparso un progetto di alcuni fan che hanno rilasciato il codice sorgente fatto con il reverse engineering sia per Grand Theft Auto 3 che per Vice City. Non sorprende il fatto che Take-Two Interactive sia piombato su con un avviso di rimozione una settimana dopo e il progetto è svanito. Ora, quattro mesi dopo, entrambi i giochi sembrano essere tornati in azione.

Come riportato da Eurogamer, i modder hanno recentemente presentato una domanda riconvenzionale contro l’avviso di rimozione originale di Take-Two per i progetti, soprannominati Re3 e ReVC. Si scopre che la società madre di Rockstar deve ancora rispondere, il che significa che GitHub ha rimesso online i progetti. Infatti parte del codice è già tornato online da poco più di un mese.

Sebbene le versioni ufficiali di GTA 3 e Vice City siano disponibili su PC da un po’ di tempo, GTA 3 in particolare è un porting un po’ spazzatura. I progetti dei fan hanno fatto un sacco di riordino e miglioramenti della qualità del gioco. I bug sono stati eliminati, ed è stata aggiunta una telecamera di debug. Il codice di reverse engineering offre anche maggiore libertà con le mod, il che è sempre una bella cosa.

Sebbene finora siano tutte buone notizie, ciò non significa che Re3 e ReVC siano in chiaro. Le regole DMCA citano: Qualsiasi contenuto contestato deve essere ripristinato entro 10-14 giorni a meno che i detentori del copyright non prendano provvedimenti prima. Take-Two deve ancora fare qualcosa, quindi tutto è tornato a posto… per ora, almeno.

Fr3nkMara
  Novità
Copyrighted.com Registered & Protected