Notizie da non perdere
  • Home
  • Comics
  • Il JOKER, una volta era diventato il dio dell’inganno di DC
30 Marzo 2020

Il JOKER, una volta era diventato il dio dell’inganno di DC

Scritto da 0 116 Views

Quando si tratta degli dei ingannatori, la maggior parte pensa al Loki della Marvel. Forse sono gli zigomi di Tom Hiddleston a rendere Loki così incantevole agli occhi di così tanti nerd, ma ci fu un breve periodo nel 2000 in cui il fratellino di Thor era solo il secondo più grande dio imbroglione in tutti i fumetti. C’è stato un tempo nella storia di DC in cui il Joker divenne un essere celestiale a tutti gli effetti e riscrisse il mondo a sua immagine demente.

L’Imperatore Joker era una miniserie che ha attraversato tutti e quattro i titoli di Superman della DC nel 2000. E anche se il suo antagonista era la più grande nemesi di Batman, in realtà è una bella storia di Superman. Ha invertito efficacemente la dinamica del potere dei due personaggi: il Joker, un uomo mortale che si affida esclusivamente al suo ingegno, ha il potere divino, mentre Superman, un uomo divino è costretto a fare affidamento esclusivamente sul suo ingegno.

Per usare un termine dall’universo Marvel, l’Imperatore Joker è una minaccia di livello Omega. Ha il potere di deformare la realtà, limitato solo dalla sua immaginazione sadica. Trasforma la Justice League in insulti parodistiche di se stessi, trasforma Lois Lane in una versione di Lex Luthor e Lex Luthor nel suo giullare di corte personale. Fa anche dell’eroe numero uno di Bizarro Earth e Jimmy Olsen il suo aiutante, Gravedigger Lad. Trasforma anche Arkham Asylum in un gigantesco disco volante.

E questo è solo l’inizio della malvagia stranezza che l’imperatore Joker infligge alla realtà. Uccide ripetutamente personaggi, li riporta in vita e poi li uccide di nuovo. Per un capriccio, il Joker commette il suo atto più devastante annientando la Repubblica popolare cinese e poi divorando i suoi teschi ammucchiati. Come essere divino crea una terra bizzarra di oscurità.

Mentre l’ascensione del Joker alla divinità era breve, rimane un punto fermo della sua era, persino adattandosi in un episodio di Batman: Brave and the Bold. Certo, è un fumetto un po vecchiotto,  (mangiare la Cina sarebbe probabilmente considerato problematico oggi), ma l’imperatore Joker è sostanzialmente la capsula del tempo perfetta per i DC Storie. È stravagante, cruento ed è un concetto sorprendentemente chiaro che fa capire come il Joker sia il il dio dell’inganno.

 

 

Fr3nkMara
  Comics
Articolo Successivo

Star Comics: manga e fumetti gratis in digitale

8 Aprile 2020 0
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.