Da non perdere

Xbox Series X: Microsoft svela tutti i dettagli hardware

Scritto da in data 18 Marzo 2020 0 449 Views

Microsoft ha recentemente rilasciato molte nuove informazioni sulla prossima console Xbox.

Xbox Series X, non è un mistero, sarà con tutta probabilità una delle console più potenti sul mercato a fine anno. Mentre sul fronte PlayStation ancora tutto tace, l’azienda di Redmond sta via via rilasciando sempre più dettagli hardware.

Qui l’elenco delle caratteristiche svelate oggi:

  • CPU – 8x Cores @ 3.8 GHz (3.6 GHz w/ SMT) Custom Zen 2 CPU
  • GPU – 12 TFLOPS, 52 CUs @ 1.825 GHz Custom RDNA 2 GPU
  • Die Size – 360.45 mm2
  • Process – 7nm Enhanced
  • Memory – 16 GB GDDR6 w/ 320b bus
  • Memory Bandwidth – 10GB @ 560 GB/s, 6GB @ 336 GB/s
  • Internal Storage – 1 TB Custom NVME SSD
  • I/O Throughput – 2.4 GB/s (Raw), 4.8 GB/s (Compressed)
  • Expandable Storage – 1 TB Expansion Card
  • External Storage – USB 3.2 External HDD Support
  • Optical Drive – 4K UHD Blu-Ray Drive
  • Performance Target – 4K @ 60 FPS, Up fino a 120 FPS

 

xbox series x dettagli hardware 2

Come si evince dalla lista, le ultime tecnologie AMD sono state messe a disposizione di Xbox Series X, che potrà contare su ben 8 core Ryzen di ultima generazione con supporto SMT (16 thread totali) ad una velocità pari a 3.8 GHz, un record in ambito console.

Troviamo poi il processore grafico, anch’esso derivato dalle più recenti schede video dell’azienda di Santa Clara. Eravamo già a conoscenza dei 12 TeraFlops messi a disposizione dall’hardware in questione, ma fanno la loro comparsa dettagli importanti come le unità computazionali del chip, la frequenza di clock e soprattutto la velocità di memoria condivisa per l’intero sistema.

Proprio qui troviamo una novità, ben 16GB di RAM GDDR6 coadiuvate ad un bus a 320bit, per picchi di velocità fino a 560 GB/s che inevitabilmente consentiranno uno streaming di dati e caricamenti velocissimi assieme all’SSD NVME da 1TB che promette faville.

Ultima novità, ma non per questo meno importante, è l’introduzione delle espansioni di memoria, che avranno una porta proprietaria così da avere una velocità di trasferimento e caricamento dei contenuti paragonabile alla memoria installata internamente.

xbox series x latenza

Notevole poi il lavoro che Microsoft sta svolgendo per costruire questa macchina attorno alle esigenze dei videogiocatori più esigenti, sviluppando sistemi sempre migliori anche per ridurre al minimo l’input lag delle varie periferiche, come ad esempio il controller.

Nel comunicato ufficiale inoltre si apprende come l’impegno sia quello di puntare sempre di più sui 60 frame al secondo, sempre più richiesti da parte dell’utenza, con la possibilità di arrivare perfino a 120 fotogrammi al secondo in alcune circostanze.

Infine, Microsoft assicura che l’impegno preso la scorsa generazione sulla retrocompatibilità è ancora uno dei suoi focus e userà le sue risorse per rendere compatibile la libreria Xbox di tutte le generazioni. Questo ovviamente include anche importanti miglioramenti a giochi già presenti in commercio i quali, grazie al potente hardware della nuova console, potranno contare su effetti potenziati, fluidità maggiore e risoluzione aumentata.


Fr3nkMara
Copyrighted.com Registered & Protected